Pensieri sparsi

Voglio vivere nella tempesta di un giorno che volge le spalle al cielo.
Voglio assaggiare le lacrime del cielo e dissetare la mia pelle graffiata dal vento.
Voglio urlare al vento e sfidarlo ad abbattere i muri che le anime hanno costruito.
Voglio piangere il dolore di un mondo che non si ama e poi lavare l’onta del tradimento con l’ira funesta del mare.
Voglio sentire il vagito della vita che non abbiamo mai avuto il coraggio di vivere.

Giorgia

Pubblicato da

Blogentheos

Leggere è cool.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...