A volte è meglio la forchetta

Avete mai provato a far sciogliere in un liquido la polvere di cacao, di caffè, di orzo o di altre sostanze, con una forchetta invece che con un cucchiaio?

Se lo avete fatto avrete notato quanto sia più facile, più veloce, più efficace: la polvere gira attraverso i rebbi, ogni minuscolo granello si separa dai suoi fratelli e l’insieme diventa una perfetta bevanda saporita senza sorprese di grumi sgradevoli.

Farlo con il cucchiaio è più lungo e spesso meno definitivo (quante volte, dopo averlo usato, avete trovato coaguli densi sul suo bordo, o sul fondo del contenitore?).

Il cucchiaio va bene per la minestra, non per la miscelazione. Va bene per qualcosa di pronto, per qualcosa di già perfettamente amalgamato. Accoglie e raccoglie, non ha altre funzioni. Infatti, al contrario della forchetta, lo usiamo solo da un lato, quello concavo.

Bene, ma non desidero parlare di cucina. Desidero parlare di relazioni.

E allora: forchetta come metafora della conoscenza delle persone.

Più esattamente: della costruzione delle relazioni con le persone.

Accoglierle e viverle senza farle passare per il vaglio delle loro unicità, attraverso i “rebbi” del nostro ascolto attivo, aperto, libero, rischia di trasformarle in insiemi né uguali e né equipollenti, ma separati nel profondo, anche quando apparentemente congiunti.

Mischiati, ma non sufficientemente.

Unità a compartimenti stagni.

Lasciar fluire invece gli aspetti singoli delle persone con cui ci relazioniamo, pur non perdendo di vista la loro interezza, manifesta e non, sforzandoci a conoscere senza pregiudizi i loro pensieri più segreti, i loro sogni più arditi, le loro aspirazioni più nascoste, ci aiuta a trovare quegli incastri, quelle armonie, quelle affinità che consentono un’ottima cioccolata calda, senza la sorpresa sgradevole di un grumo amaro.

Loredana Conti

Pubblicato da

Blogentheos

Leggere è cool.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...